Prima Pagina Rubriche mensili In questo mese... Vivere in Cristo Allo Specchio

"PUNTUALIZZAZIONI"

Iniziamo la presente serie con brevi puntualizzazioni sulla Bibbia; un aiuto per quanti già la conoscono, oppure si accingono alla lettura della medesima.

Immagini di Dio?

Dice il Signore: "Non ti fare scultura alcuna, ne immagine alcuna delle cose che sono lassù nei cieli o quaggiù sulla terra o nelle acque sotto la terra; non ti prostrare dinanzi a tali cose e non servire loro ..." (Esodo 20:4-5).


Stà scritto:

"Si tagliano dei cedri, si prendono degli elci, delle querci, si fa la scelta fra gli alberi della foresta, si piantano dei pini che la pioggia fa crescere.
Poi tutto questo serve all'uomo per fare del fuoco, ed egli ne prende per riscaldarsi, ne accende anche il forno per cuocere il pane; e ne fa pure un dio e l'adora, ne scolpisce un'immagine, dinanzi alla quale si prostra.

Ne brucia la metà nel fuoco, con l'altra metà allestisce la carne, ne cuoce l'arrosto, e si sazia. Ed anche si scalda e dice: 'Ah! Mi riscaldo, godo di vedere questa fiamma!'
E con l'avanzo si fa un dio, il suo idolo, gli si prostra davanti, l'adora, lo prega e gli dice: "Salvami, poiché tu sei il mio dio!".

Non sanno nulla, non capiscono nulla; hanno impiastrato loro gli occhi perché non vedano, e il cuore perché non comprendano.
Nessuno rientra in sé stesso, ed ha conoscenza e intelletto per dire:
"Ne ho bruciata la metà nel fuoco, sui suoi carboni ho fatto cuocere il pane, vi ho arrostito la carne che ho mangiata, e farò col resto un'abominazione?
E mi prostrerò davanti ad un pezzo di legno?"

Un tale uomo si pasce di cenere, il suo cuore sedotto lo travia, sì che egli non può liberare l'anima sua e dire: "Questo che tengo nella mia destra non è una menzogna?"
." (Isaia 44:14-20).
Chiesa di Cristo - Ferrara © , Diritti Riservati