Rubriche mensili In questo mese... Vivere in Cristo Allo Specchio

CI CHIAMANO "PROTESTANTI"

Qualcuno, un po' avventatamente, ci chiama "protestanti".

Noi amiamo e guardiamo con molta simpatia i protestanti in genere, perché è gente di fede, degna di ogni stima; gente profondamente religiosa che, nel corso della Storia, ha saputo lottare fino al martirio per la propria fede.
Ma per chiarezza d'identità, diciamo: noi della Chiesa di Cristo non siamo protestanti; così come chiaramente dichiariamo che non siamo cattolici; non siamo testimoni di Geova; non siamo mormoni, ecc.
Siamo semplicemente Cristiani!

Perché questa distinzione?
Perché siamo convinti che qualunque nome o denominazione che non sia il nome di Cristo, divide e lacera la Chiesa che Egli ha voluto e vuole pura e senza macchia.

A nostra volta domandiamo:
"Perché non chiamarci solo "cristiani""?
L'apostolo Pietro afferma: "Non vi è sotto il cielo alcun altro nome che sia stato dato agli uomini, per il quale noi abbiamo ad essere salvati"! (Atti 4:12).

Dov'era il "Cattolicesimo" durante i primi secoli cristiani? Non esisteva!
Dov'era il "Protestantesimo" durante i primi secoli cristiani? Non esisteva!

Per questo noi che, dottrinalmente, ci riallacciamo alle origini della Chiesa fondata da Cristo, che ritorniamo alle sorgenti del Cristianesimo Primitivo, desideriamo distinguerci da tutti gli altri, anche nel nome che portiamo.

L'apostolo Pietro raccomanda: "Nessuno di voi patisca come omicida, o ladro, o malfattore, o come ingerentesi nei fatti altrui; ma se uno patisce come Cristiano, non se ne vergogni; ma glorifichi Iddio portando questo nome" (1Pietro 4:16).

Non è dunque, la nostra, una questione d'orgoglio o di gretto fanatismo, bensì una questione di principio, perché preferire al nome di "Cristiano" qualunque altro nome, per noi significherebbe togliere gloria a Dio!

Pertanto a chi si domanda chi siamo noi della Chiesa di Cristo, rispondiamo: Siamo dei Cristiani.
Siamo coloro i quali non vogliono una "nuova" religione, bensì il ritorno alla "vecchia" e più antica religione dei Padri Cristiani, che mettevano in pratica "soltanto quello che è scritto" nel Vangelo.

Desideriamo intrattenere rapporti fraterni con coloro che come noi credono in Cristo, siano essi Cattolici o Protestanti, discutere e vagliare la nostra fede alla luce della Parola di Dio, che è e rimane l'unico fondamento su cui si può ricostituire l'unità di tutti i credenti.

Ecco, questo è uno, forse il più essenziale, dei nostri scopi: lottare per l'unità di tutti i credenti in Cristo.

Noi siamo convinti che il dilacerato Corpo di Cristo, la Chiesa, può ritrovare la sua unità solo ed esclusivamente nella Parola di Dio, nel Vangelo. Mentre la parola degli uomini e la umana teologia dividono, la parola del Vangelo unisce!

Infatti è chiaramente risaputo, che se oggi la Cristianità è divisa, lo è non tanto su quello che la Bibbia dice, quanto su quello che la Bibbia NON DICE!
Per questo noi abbiamo scelto questa regola di fede e di pratica:
"Parlare quando la Bibbia parla, tacere quando la Bibbia tace".

Il giorno in cui ogni credente comprenderà questa semplice verità e, obbedendo alla voce del Vangelo, ne rispetterà il silenzio "praticando non oltre quello che è scritto", l'unità dei credenti sarà un fatto compiuto!

Perciò, gentili Lettori, vi invitiamo a ritornare insieme con noi al Vangelo di Cristo, perché senza il Vangelo siamo tutti inutili e vani, senza il Vangelo non siamo cristiani, senza il Vangelo ogni ricchezza è povertà, ogni saggezza è follia davanti a Dio, ogni giustizia degli uomini è ingiustizia davanti a Lui.

Ma con la conoscenza del Vangelo diventiamo figliuoli di Dio, fratelli di Gesù Cristo, concittadini dei santi, cittadini del Regno dei Cieli, eredi di Dio con Gesù, per mezzo del quale i poveri diventano ricchi, i deboli diventano forti, i semplici diventano saggi, i peccatori sono giustificati, gli sconsolati sono confortati, i dubbiosi acquistano sicurezza e gli schiavi libertà.

Il Vangelo è parola di Vita e di Verità, è la base incrollabile su cui è fondata la nostra fede.

Gentili Lettori, su quale base è fondata la vostra?

Chiesa di Cristo - Ferrara © , Diritti Riservati