Rubriche mensili In questo mese... Vivere in Cristo Allo Specchio

C'è sempre qualcuno che sa'

Uno dei "narcotici" con cui cerchiamo far tacere la voce interiore che vorrebbe rimproverarci è: "anche gli altri lo fanno".

Che strana creatura è l'uomo. Vi sono dei campi della propria attività in cui ama distinguersi, farsi notare, non essere simile agli altri.

Quando invece si tratta della sua vita morale, del costume corrente in qualsiasi settore della vita privata o professionale, egli è sempre pronto ad uniformarsi a quanto fanno gli altri. E non si avvede, ancora una volta, di evadere dalle proprie responsabilità personali, di diventare simile ad uno di quei montoni di Panurgio che finirà, con gli altri, di precipitarsi nell'abisso, semplicemente perché il loro capofila vi si è gettato per primo.

Un altro sottile narcotico che si insinua lentamente nella nostra coscienza finendo poi per impadronirsene completamente potrebbe essere espresso nella frase: "nessuno lo sa' ...".

Nessuno lo sa', quindi la mia reputazione non ne sarà scossa, i miei amici non ne saranno turbati, nessuno scandalo scoppierà per causa mia.

Nessuno lo sa' ..., e nessuno lo saprà, perché ho preso ogni possibile precauzione e, anche in avvenire, continuerò ad essere molto cauto.

Caro amico, se ti trovi in questa situazione, vorrei chiederti semplicemente: Sei proprio sicuro che nessuno lo sappia e che nessuno potrà saperlo? E non è a te stesso che devi rispondere prima ancora che agli altri? E infine, quand'anche tu sia riuscito ad addormentare la tua coscienza ed a sentirti tranquillo perché "nessuno sa'", non ti accade mai di pensare che invece vi è "qualcuno" che sa'?

Ascolta questo squarcio di un salmo di Davide, l'antico re di Israele, che dice:

"O Eterno, tu mi hai investigato e mi conosci.
Tu sai quando mi seggo e quando mi alzo; tu intendi da lungi il mio pensiero ... e conosci a fondo tutte le mie vie ...
Se dico, certo le tenebre mi nasconderanno, e la luce diverrà notte intorno a me, le tenebre stesse non possono nasconderti nulla" (Salmo 139:1-2,11-12).

Il che significa che vi è sempre "Chi sa'", "Chi vede", "Chi scruta", "Chi", secondo l'espressione del salmista, "ci investiga e ci conosce".

Chiesa di Cristo - Ferrara © , Diritti Riservati