Rubriche mensili In questo mese... Vivere in Cristo Allo Specchio

Seguaci di Gesù

Gesù ha detto: "Se uno vuole venire dietro a me rinunzi a sé stesso, prenda la sua croce e mi segua". (Matteo 16:24).

Dal momento che abbiamo letto e compreso il significato di queste parole, noi siamo diventati seguaci di Gesù.

Alcuni di noi erano "cattolici", altri erano "protestanti", altri erano diventati religiosamente indifferenti a causa della cattiva testimonianza di uomini i quali, pur predicando bene, razzolavano male.
Ma dal momento che abbiamo trovato Cristo, religiosamente non seguiamo più gli uomini e le loro idee, poiché abbiamo cominciato a seguire il Signore.

Gentili Lettori, non vorreste voi fare lo stesso?
Non udite la Sua voce, la voce di Gesù, che dalle pagine del Vangelo echeggia: "Seguitemi" ... "Seguitemi" ... "Seguitemi", Egli vi dice.

Non è un comando, ma un invito dolce, caldo, suadente, che Gesù rivolge a tutti gli uomini che aspirano al bene e che, forse, stanno cercando questo bene su altre strade, per altre vie.

Noi siamo seguaci di Gesù, perché Egli è la sola via che conduce alla conquista degli ideali più sublimi.

Gesù è la "Via" che conduce alla pace.
Egli riafferma: "Io vi lascio pace, vi dò la mia pace"! (Giovanni 14:27).

Noi seguiamo Gesù perché Egli ancora oggi c'indica la strada da percorrere, seguendo la quale si potrebbero risolvere tutti problemi della vita; altrimenti, Egli dice: "Senza di me non potete fare nulla" (Giovanni 15:5).

Noi seguiamo Gesù perché Egli solo c'indica la via che conduce alla serenità della vita, dicendoci: "Venite a me voi tutti che siete travagliati ed aggravati, e io vi darò riposo". (Matteo 11:28).

Egli ha affermato: "Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me". (Giovanni 14:6).

Certo la via che Gesù ci indica non sempre è facile ed amena. Spesso essa è cosparsa di spine e triboli, ma chi s'incammina su questa "via" sà, come dice l'apostolo Paolo: " ... che le sofferenze del tempo presente non sono paragonabili alla gloria che sarà manifestata a nostro riguardo" (Romani 8:18).

Ecco, dunque, "chi siamo"; siamo i seguaci di Gesù.

VOI: CHI STATE SEGUENDO?

Chiesa di Cristo - Ferrara © , Diritti Riservati