Rubriche mensili In questo mese... Vivere in Cristo Allo Specchio

Battesimo (Forma e significato)

Nota introduttiva.

Gesù Cristo ha comandato il battesimo, e ha detto chiaramente CHI e COME una persona deve essere battezzata.

Il battesimo biblico era ed è una "immersione" totale nell'acqua. Ciò risulta da vari esempi biblici.

  1. Il termine "battesimo", che è una semplice traslitterazione del greco "baptisma", deriva dalla radice "bapto" o "baptizo" la quale ha il senso di "tuffare", "immergere".

  2. La descrizione del battesimo di cui si parla nel Nuovo Testamento, mostra come esso fosse compiuto per immersione.

  3. L'immersione battesimale è l'atto più efficace per esprimere la propria fede nel Cristo che muore e risorge, e la ferma volontà del credente di essere "innestato" a Gesù morente e risorgente.

Infatti NELLA IMMERSIONE VIENE ESPRESSA SIMBOLICAMENTE la morte e la sepoltura "con Cristo" del peccatore ravveduto E, NELLA EMERSIONE, la "nuova nascita" del convertito.

Dunque il battesimo, nel senso biblico, ESPRIME visibilmente l'invisibile processo di conversione che si è andato maturando, in un modo più o meno rapido, nell'individuo.
Se il battesimo è l'espressione della fede GIÀ ESISTENTE e della conversione GIà AVVERATASI nell'intimo del credente, ne consegue che il battesimo non può essere amministrato a dei bambini che fede non hanno e che sono esenti da peccati personali! dei quali non potrebbero nemmeno pentirsi per mancanza di capacità intellettuale e volitiva.

CIRCA LA FORMA E IL SIGNIFICATO DEL BATTESIMO CRISTIANO,
CHE COSA INSEGNA IL NUOVO TESTAMENTO?

Il Vangelo risponde:

  1. Circa LA FORMA:

    1. Giovanni 3:23
      Ora anche Giovanni stava battezzando a Enon, presso Salim, perché c'era là molt'acqua; e la gente veniva a farsi battezzare.
      La necessità di avere "molta acqua" denota il fatto che i battezzandi venivano completamente immersi in essa.

    2. Matteo 3:13-16
      Allora Gesù dalla Galilea si recò al Giordano da Giovanni per essere da lui battezzato. Ma questi vi si opponeva dicendo: Sono io che ho bisogno di essere battezzato da te, e tu vieni da me? Ma Gesù gli rispose: Lascia fare per ora; poiché conviene che noi adempiamo così ogni giustizia. Allora Giovanni lo lasciò fare. E Gesù, dopo che fu battezzato, salì fuori dell'acqua; ed ecco i cieli si aprirono, ed egli vide lo Spirito di Dio scendere come una colomba e venire sopra lui.
      Il "salì fuori dall'acqua" indica che Gesù era "disceso" ad una profondità tale da consentire l'immersione.

    3. Atti 8:35-39
      E Filippo prese a parlare, e cominciando da questo passo della Scrittura gli annunziò Gesù. E cammin facendo, giunsero a una cert'acqua. E l'eunuco disse: Ecco dell'acqua; che impedisce che io sia battezzato? Filippo disse: Se tu credi con tutto il cuore, è possibile. L'eunuco rispose: Io credo che Gesù Cristo è il Figliuol di Dio. E comandò che il carro si fermasse; e discesero ambedue nell'acqua, Filippo e l'eunuco; e Filippo lo battezzò E quando furono saliti fuori dell'acqua, lo Spirito del Signore rapì Filippo; e l'eunuco, continuando il suo cammino tutto allegro, non lo vide più.
      Anche in questo passaggio biblico il "discendere" e il "salire" fuori dall'acqua È TIPICO per l'effettuazione dell'immersione battesimale.

    4. Romani 6:3-4
      O ignorate voi che quanti siamo stati battezzati in Cristo Gesù, siamo stati battezzati nella sua morte? Noi siamo dunque stati con lui seppelliti mediante il battesimo nella sua morte, affinché, come Cristo è risuscitato dai morti mediante la gloria del Padre, così anche noi camminassimo in novità di vita.

      Qui il battesimo e paragonato ad una "sepoltura" E SOLO UNA IMMERSIONE TOTALE può realizzarne il simbolo.

  2. Circa IL SIGNIFICATO:

    1. Colossesi 2:12
      ... essendo stati con lui sepolti nel battesimo, nel quale siete anche stati risuscitati con lui mediante la fede nella potenza di Dio che ha risuscitato lui dai morti.
      Qui l'immersione simboleggia la "sepoltura" dell'uomo vecchio peccatore, e l'emersione la "risurrezione" dell'uomo nuovo, purificato.

    2. Romani 6:3-6
      O ignorate voi che quanti siamo stati battezzati in Cristo Gesù, siamo stati battezzati nella sua morte? Noi siamo dunque stati con lui seppelliti mediante il battesimo nella sua morte, affinché, come Cristo è risuscitato dai morti mediante la gloria del Padre, così anche noi camminassimo in novità di vita. Perché, se siamo divenuti una stessa cosa con lui per una morte somigliante alla sua, lo saremo anche per una risurrezione simile alla sua, sapendo questo: che il nostro vecchio uomo è stato crocifisso con lui, affinché il corpo del peccato fosse annullato, onde noi non serviamo più al peccato ...
      Qui è più che mai evidente che l'immersione battesimale simboleggia la "morte", e la "sepoltura", e l'emersione la "resurrezione" a novità di vita a "somiglianza" di quanto avvenuto per Gesù Cristo.

    3. 3) - Galati 3 :25-27
      Ma ora che la fede è venuta, noi non siamo più sotto pedagogo; perché siete tutti figliuoli di Dio, per la fede in Cristo Gesù. Poiché voi tutti che siete stati battezzati in Cristo vi siete rivestiti di Cristo.
      Anche nel testo sopraccitato l'immersione simboleggia lo "spogliamento" dal vecchio "abito" di peccato e la emersione simboleggia il "rivestimento" purificante in Cristo.

NOTA:


  1. Il battesimo è accettazione personale e pubblica della Salvezza che si ha in Cristo.
    L'apostolo Paolo afferma:
    Giustificati dunque per fede, abbiamo pace con Dio per mezzo di Gesù Cristo, nostro Signore, mediante il quale abbiamo anche avuto, per la fede, l'accesso a questa grazia nella quale stiamo saldi; e ci gloriamo nella speranza della gloria di Dio (Romani 5:1-2).
  2. Il battesimo è concepito come un'ubbidienza: l'ubbidienza della fede. Non basta avere fede, occorre praticarla. La prima sua attuazione concreta stà nel battesimo.
    I cristiani sono coloro che hanno "purificato le anime con l'ubbidienza alla verità" (1Pietro 1:22), vale a dire, tramite il battesimo.
    Tutte le genti sono chiamate "ad ubbidire alla fede" (Romani 16:26).
    Questa ubbidienza, che coinvolge tutta la vita, ha inizio con l'atto battesimale, come disse il risorto Gesù:
    Andate, ammaestrate tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figliolo e dello Spirito Santo (Matteo 28:19)

(A complemento, si veda anche la scheda: "Il Battesimo dei bambini").

Chiesa di Cristo - Ferrara © , Diritti Riservati