Rubriche mensili In questo mese... Vivere in Cristo Allo Specchio

LA Bibbia nel forno da pane

Per molti secoli i tribunali dell'Inquisizione scatenarono in diversi paesi d'Europa una persecuzione senza quartiere contro quelli che erano chiamati eretici. Che cosa si rimproverava loro?

Essenzialmente di leggere la Bibbia, di ricevere per mezzo della fede il messaggio di Dio e di mettere la loro vita in accordo con l'insegnamento delle Sacre Scritture.

Una donna della Boemia, il cui maggior tesoro era il Santo Libro, si preparava ad infornare il suo pane quando venne a sapere che gli uomini dell'Inquisizione stavano girando per il villaggio e facevano prigionieri tutti quelli a cui trovavano una Bibbia in casa.

Senza esitare, ella prese la sua, l'avvolse con la pasta e la mise nel forno con gli altri pani.
Quando quegli uomini arrivarono, frugarono la casa dalla cantina al granaio, senza trovare nulla.

Dopo la partenza degli inquisitori, la donna ritirò il pane dal forno. La sua Bibbia non aveva sofferto per il calore in alcun modo, proprio come i tre giovani Ebrei gettati nella fornace ardente dal re Nebucadnestsar e da cui erano usciti senza risentire alcun male (Daniele 3:27).

I discendenti di questa donna devota hanno conservato il libro che era stato così ben protetto. Ancora recentemente lo si poteva vedere a casa di un contadino emigrato nell'OHIO (U.S.A.).

Amici Lettori,
oggi voi potete, almeno nei nostri paesi privilegiati, leggere la Bibbia senza alcun rischio. Sareste quindi maggiormente responsabili se ne trascuraste la lettura, e soprattutto se rifiutaste il suo messaggio.
Se lo desiderate, saremo lieti di mandarvene un copia gratuitamente, scriveteci.

Chiesa di Cristo - Ferrara © , Diritti Riservati