Rubriche mensili In questo mese... Vivere in Cristo Allo Specchio

Enrico Eberardo Paulus


NOTA.
Il Dr. E.E. Paulus (morto in Heidelberg nel 1851 all'età di 90 anni) è l'autore di una "Vita di Gesù" e di un "Commentario sui Vangeli".
Egli è stato il capo della interpretazione, razionalista dei miracoli di Cristo. Il famoso oratore Krumacher in una "Autobiografìa" pubblicata da sua figlia, dà il seguente resoconto di una sua visita fatta a questo Dr. Paulus nella sua vecchiaia, a Heidelberg:


"Ebbi l'occasione di fare una visita al vecchio Dr. Paulus, passando per Heidelberg; il buon svevo nel quale ritrovai le stesse contraddizioni tra la mente ed il cuore, mi ricevette con fraterna cordialità, seduto al suo tavolo di lavoro cosparso di fogli. Egli entrò subito in conversazione con me su questioni teologiche.

Avendogli espresso l'idea che secondo lui, Cristo non era che un semplice uomo, con viso acceso, e scattando in un baléno in piedi dal suo seggio, replicò piuttosto seccato:

"Questa è un'affermazione ingiusta che la gente non si stanca di ripetere contro di me. Mi creda pure che giammai innalzo uno sguardo sulla croce del solo Santo, senza sentire una profonda devozione per Lui. No, egli non è un semplice uomo, come gli altri uomini: egli è un fenomeno straordinario, speciale ad un tempo nel suo carattere superiore all'intera razza umana e tanto da meritare non solo ammirazione, ma adorazione!".

Egli aggiunse ancora molte considerazioni su l'argomento della persona di Cristo.

Io altamente soddisfatto di avere udito una simile affermazione, lo lasciai augurandogli la morte serena del vecchio Simeone.
A quelle parole egli, stringendomi la mano, rispose: "Io cordialmente vi ringrazio".

Forse nella mia semplicità io interpreto troppo favorevolmente questa sua confessione. Però leggo in uno dei suoi ultimi scritti le parole: "Cristo è un miracolo, una meteora caduta tra le due età del mondo"."

Chiesa di Cristo - Ferrara © , Diritti Riservati