Prima Pagina Rubriche mensili In questo mese... Vivere in Cristo Allo Specchio

"AI PIEDI DEL MAESTRO"

Il nostro Maestro è Gesù!
E questa dichiarazione non viene dagli apostoli.
Essa viene direttamente da Cristo, che appunto disse: "UNO SOLO È IL VOSTRO MAESTRO". Lo disse ed ebbe il diritto di dirlo. I discepoli, che vissero con Lui, riconobbero che Egli era il Maestro per eccellenza: "Signore, a chi ce ne andremmo noi? Tu hai parole di vita eterna" (Giovanni 6:68).

Anche noi, che siamo stati e siamo tuttora alla scuola del Vangelo, possiamo dire, parafrasando quanto Gesù disse di sé "Uno solo è il nostro Maestro": LUI!

"Non ricordate voi?"

Un giorno Gesù pose questo interrogativo ai suoi discepoli: "NON RICORDATE VOI?" (Marco 8:18).

Il grande filosofo francese, Montaigne, disse: "La mia vita è stata piena di sventure, la maggior parte delle quali non si sono mai verificate".
È uno spreco terribile trascorrere la vita nel timore di cose che probabilmente non accadranno mai.

Chi di noi non ha mai passato una notte sveglio formulando le più terribili congetture su cosa POTREBBE accadere?

Un giorno Gesù attraversò il lago con i suoi discepoli. Partirono così in fretta che dimenticarono di prendere del cibo. Ben presto i discepoli cominciarono a mormorare l'un con l'altro: "Non abbiamo pane!"

Qualche ora prima Gesù aveva moltiplicato pochi pani ed una grande folla si era sfamata, ma i discepoli avevano già dimenticato la Sua potenza.
Gesù, deluso, chiese loro: "Non ricordate voi?". L'esperienza non aveva loro insegnato nulla!

Tutto sommato, non possiamo essere troppo critici nei riguardi dei discepoli.
Anche noi, nonostante l'aiuto delle Sacre Scritture e la Provvidenza di Dio operante nella nostra vita, troppo spesso dimentichiamo. Impariamo solo metà delle lezioni che l'esperienza c'insegna: RICORDIAMO le disgrazie e DIMENTICHIAMO le benedizioni.

Molti uomini che negli ultimi 50 anni hanno raggiunto il benessere economico, ricordano SOLO gli anni dei sacrifici! Su 50 anni ne ricordano solo 3 o 4; i peggiori!

Non importa quante volte in passato Dio ci ha aiutato; quando la crisi si avvicina, abbiamo timore di affidarci a Lui. Dio aveva ripetutamente sfamato gli Ebrei nel deserto, ma ogni qualvolta si presentavano difficoltà ed imprevisti, essi ricominciavano a lamentarsi; Giosuè se ne accorse e ricordò loro:

"Riconoscete dunque con tutto il vostro cuore e con tutta l'anima vostra che neppure una di tutte le buone parole che l'Eterno; il vostro Dio, ha pronunciate su voi è caduta a terra; tutte si sono compiute per voi; neppure una è caduta a terra" (Giosuè 23:14).

Gentili Amici, nel vostro caso, quante volte Dio vi ha deluso?

Chiesa di Cristo - Ferrara © , Diritti Riservati