Rubriche mensili In questo mese... Vivere in Cristo Allo Specchio

Il Vangelo dà ragione a Eva?

Alcune pie donne erano in realtà ex prostitute.
L'eterno e comprensibile pudore dei benpensanti, ha forzato la traduzione in modo da non turbare le orecchie devote. Ma l'evangelista Luca, notevole per la sua esattezza, delinea la carta d'identità, quando scrive testualmente che quelle "donne erano state guarite da spiriti cattivi (ossia impuri) e che da loro erano usciti sette demoni".
Non era certo profumata di virtù la poco costumata, anzi la scostumata samaritana, la donna dei sei uomini. Eppure essa diventa la prima missionaria del Messia dopo il vivacissimo colloquio al pozzo.

Uno dei più autorevoli maestri dell'ebraismo, rabbi Eleszaics, aveva sentenziato: "Meglio bruciare le parole della legge piuttosto che metterle in mano a una donna". Ma Gesù và controcorrente.
Subito dopo la risurrezione appare ad una ex passeggiatrice, la Maddalena, e a lei dà la consegna più solenne: "Và a trovare i miei fratelli, e dì loro che io salgo verso mio Padre, che è vostro Padre, verso il mio Dio, che è il vostro Dio" (Giovanni 20:17).

Qualche maschilista in vena di pessimo umorismo non si perita di osservare: "Anche Cristo valorizza la lingua lunga delle donne, per pubblicizzare ovunque il grande evento".
Ma questo commento maligno è polverizzato da tutto il contesto dei Vangeli.
Ogni mattino il marito israelita pregava: "Benedetto sei tu, o Signore, che non mi hai fatto nascere femmina", mentre la moglie mormorava con rassegnazione: "Benedetto sei tu, o Signore, che mi hai creato secondo la tua volontà".

Marco, l'evangelista più schietto e immediato, nel suo primo capitolo racconta che Gesù guarì la suocera di Pietro da una grave febbre, toccandola per mano.
Il biblista Gonzales Ruiz commenta che in tre righe sono descritti tre gesti scandalosi per la mentalità ebraica: un "rabbi" non si sarebbe mai avvicinato a una donna; tanto meno l'avrebbe toccata per mano; e neppure si sarebbe fatto servire da lei, su cui pesavano forti sospetti di impurità legale.
Da impurità legale era pure affetta la cosiddetta emorroissa (traduzione pudìca di un altro termine imbarazzante), ma Gesù si lascia toccare da lei, la guarisce e la elogia per la sua fede.

Dove ha attinto Cristo la forza di capovolgere la situazione a favore della donna? Anche i geni più alti sono figli del loro tempo. Se Gesù di Nazareth non è figlio del suo tempo, è Figlio di Dio.
È un vero peccato che la civiltà "illuminata" dei tempi moderni invece di ispirarsi a Cristo sia andata a scuola da Euripide, che giudicava la donna "il peggiore di tutti i mali".
E il romano Cicerone scriveva: "Se non ci fossero le donne, gli uomini converserebbero con gli dei". Certi barbassori dell'illuminismo, guidati dalla déa "Ragione", sostenevano l'inferiorità del sesso femminile, basandosi sul fatto che in media il cervello di Eva pesa 1.200 grammi, quello di Adamo 1.320!

Chiesa di Cristo - Ferrara © , Diritti Riservati